COS'E' E PERCHE' VIENE RICHIESTO



 COSA E' E PERCHE' VIENE RICHIESTO

   



La banca o un finanziatore ti ha chiesto un business plan?

Ti diamo subito l'opportunità di accedere al credito!

Il Business Plan è uno strumento di analisi che serve a diagnosticare la fattibilità di un progetto imprenditoriale attraverso un monitoraggio su un'arco temporale che riguarda la prima fase (3/5 anni) del processo evolutivo dell'azienda.

Il Business Plan può trovare riscontro per due presupposti diversi: il primo riguarda la fattibilità di un'idea imprenditoriale e dunque la valutazione della stessa attraverso l'ipotesi dei valori che possano scaturire in un determinato periodo di tempo; il secondo riguarda l'avviamento di una nuova iniziativa imprenditoriale in seno ad un'impresa esistente ovvero un nuovo orientamento commerciale che si vuole intraprendere o anche un ingente investimento che si intende attuare.


In entrambi i casi è necessario, per evitare di imbattersi in sgradevoli incidenti di percorso che possono anche dar luogo ad ingenti perdite se non a indebitamenti non indifferenti, predisporre preventivamente un piano di fattibilità dell'iniziativa che prende il nome di Business Plan.


Nel primo caso parliamo di un Business Plan programmato a supporto di una NEWCO (in questo caso il Business Plan non avendo dati storici o correnti come fondamentali dovra basarsi interamente su quelle sinergie che scaturiscono dalle ipotesi congetturate)  mentre nel secondo caso parliamo di un Business Plan consolidato a supporto di una particolare nuova iniziativa o investimento (in questo caso il Business Plan si concretizza attraverso la già acquisita solidità dell'azienda in essere che programma l'iniziativa).   



Spesso accade che un'azienda nel suo espandersi abbia intenzione di avviare un nuovo investimento che potrebbe per ipotesi essere quello dell'apertura di una nuova filiale, di una nuova linea di produzione, della ristrutturazione dei suoi beni strumentali (quali immobili, macchinari, impianti, etc.) ovvero quello di intraprendere iniziative in partnership con altre aziende e dunque acquistare quote societarie o azioni di queste al fine di detenere partecipazioni per scopi commerciali o finanziari in genere.


Anche in questi casi è necessario avvalorare la bontà dell'investimento attraverso la programmazione di un Business Plan che, avendo come dati trainanti quelli storici e correnti dell'impresa, potrà contare su una maggiore solidità finanziaria e patrimoniale nell'ipotesi in cui debba rivolgersi a terzi finanziatori (quali banche, società finanziarie, società di leasing, etc.) a supporto dell'iniziativa.



L'aiuto di validi professionisti specializzati nell'analisi e nella programmazione aziendale è di fondamentale importanza affinchè l'idea imprenditoriale possa, attraverso l'imput dei valori che unitamente all'imprenditore si andranno a programmare, prendere una forma concreta che nel contesto dell'idea riesca dapprima a giustificare l'investimento e indi a trarre interesse da parte di quei soggetti che dovranno essere coinvolti nello start up dell'impresa o lo potranno essere successivamente.

Il Business Plan quindi, è uno strumento che viene sempre richiesto allorquando si intende far finanziare una qualsiasi nuova iniziativa imprenditoriale i cui riscontri tangibili non sono di immediato realizzo ma si concretizzano in un arco temporale a medio e/o lungo termine.


In questo caso il business plan permette di far constatare che l'impresa possa inizialmente supportare con le sue forze l'investimento e indi da questo ricavarne dei risultati significativi sia in termini economici che finanziari.

Studio Dott. Sisto Cattarinich


Studio di analisi e programmazione aziendale

 

Iscrizione Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Palermo n. 329 

Via Principe di Villafranca, 43 - 90141 Palermo   

Recapito telefonico: 091/9775553 

Mobile: 331-8341262 -  331-3391677

E.mail: info@studiocattarinich.it